Cos’è la FAD e come funziona una piattaforma FAD

In questo periodo di emergenza sanitaria causata da Covid-19, l’utilizzo della FAD (Formazione a Distanza) ha subìto una forte accelerazione, così come è accaduto a tutti i sistemi di comunicazione a distanza.
Per i centri di formazione ha giocato un ruolo rilevante possedere una piattaforma in grado di veicolare i processi formativi relativi ai più svariati ambiti.
Con questo approfondimento, cerchiamo di capire cos’è la FAD, di conoscere meglio il significato di piattaforma FAD e di comprendere quali sono le sue funzionalità.

Cos’è la FAD?

La formazione FAD è una metodologia che utilizza la tecnologia per trasferire i Learning Objects. Grazie ad un semplice collegamento alla rete Internet sarà possibile accedere alla piattaforma FAD, lo strumento in grado di gestire e veicolare le lezioni, i questionari, il materiale didattico e altri tipi di contenuti multimediali.

Nella definizione di formazione a distanza (FAD) troviamo due tipologie differenti:

  • La Formazione a Distanza SINCRONA

Docenti e discenti saranno presenti nello stesso momento. Via web viene registrata e trasmessa una lezione fruibile dagli utenti. L’esempio più conosciuto di questa metodologia è il Webinar.

È la soluzione più vicina alla modalità frontale.

  • La Formazione a Distanza ASINCRONA

Il docente registra la sua lezione e ogni utente potrà fruire di quello stesso contenuto nel momento e nel modo a lui congeniale. Sarà comunque possibile avere accesso al materiale didattico (video, slides, test di apprendimento e così via). Pensiamo ad esempio ai corsi e-learning sulla sicurezza, che tutti conosciamo.

La FAD offre due grandi vantaggi:

  • Agevola il processo di apprendimento permettendo a ciascun utente di connettersi nel momento in cui può dedicare del tempo alla formazione
  • Permette di poter accedere ai contenuti in qualsiasi luogo ci si trovi dal momento che non si è costretti a recarsi fisicamente in aula

Cos’è una piattaforma FAD?

La piattaforma FAD è un ambiente virtuale che permette lo scambio di contenuti formativi multimediali e l’interazione, nel caso della modalità sincrona, tra docente e partecipanti.

L’immediatezza e la flessibilità di questo strumento sono il motivo per il quale la FAD è oggi una valida alternativa alle lezioni in presenza.

Avere una piattaforma FAD significa essere in grado di:

  • Trasmettere le lezioni in live streaming
  • Registrare le lezioni
  • Inserire contenuti audio/ video e materiale didattico
  • Utilizzare una lavagna multimediale condivisibile
  • Personalizzare il proprio ambiente virtuale

Una piattaforma FAD che debba garantire la tracciabilità degli accessi ai contenuti deve essere compatibile con lo standard SCORM (Shareable Content Object Reference Model).

Lo SCORM è lo strumento più utilizzato in Italia per la creazione di contenuti formativi.

È uno standard necessario per garantire l’utilizzo e il riutilizzo, il tracciamento e la catalogazione di ogni oggetto didattico, ovvero ogni parte di cui è composta un corso.

Lo SCORM permette di monitorare tutte le attività svolte dall’utente sulla piattaforma LMS fornendo informazioni circa:

  • Il tempo di permanenza dell’utente su ogni oggetto didattico
  • Il punteggio ottenuto nei questionari di apprendimento o gradimento
  • Il completamento del percorso formativo.

Quali sono le funzionalità di una piattaforma FAD

L’ente formatore metterà a disposizione una piattaforma per la gestione delle lezioni e dei contenuti multimediali. In questo modo avrà la possibilità di:

  • creare aule virtuali per la realizzazione di brevi pillole formative oppure percorsi più complessi
  • far intervenire uno o più docenti
  • utilizzare registrazioni oppure la tecnica del live streaming
  • ricorrere alla condivisione di documenti e di una lavagna elettronica
  • far comunicare docenti e allievi tramite audio e/o chat, nella formazione sincrona
  • visualizzare, per ciascun utente, lo stato di avanzamento della formazione
  • usare un sistema di mailing completo per alert e memo ai singoli iscritti
  • creare test di apprendimento e prove il cui risultato può essere estratto in qualsiasi momento
  • personalizzare la propria interfaccia grafica
  • organizzare diversi profili e ruoli (amministratore, docenti, allievi) con differenti permessi di accesso e utilizzo

Il fruitore dei corsi non dovrà necessariamente disporre di particolari strumenti. Una connessione ad internet e una strumentazione idonea alla ricezione e alla registrazione delle informazioni (pc, registratore, tv, telecamera) saranno sufficienti.

L’iscrizione al corso fornirà automaticamente username e password indispensabili per l’autenticazione, ma non sarà necessario installare nessun software sul proprio dispositivo.

La Formazione a Distanza è una risposta vincente alle esigenze della formazione. Permette di conciliare meglio i tempi lavorativi e della vita privata.

Tuttavia realizzare un buon prodotto FAD non è affatto banale. È indispensabile scegliere un provider specializzato in grado di progettare corsi per il web e successivamente un fornitore in possesso di una piattaforma adeguata.

Planet è in grado di offrire insieme una piattaforma FAD innovativa e una ventennale competenza e conoscenza nella progettazione di percorsi formativi.

A cura di:

 Silvia Mollo | Referente formazione sicurezza sul lavoro e formazione tecnica per aziende