Emotional Content & Teaser

Comunicazione & Formazione ai massimi livelli

Progetti unici e Coinvolgenti

Ogni progetto formativo di rilievo dovrebbe essere trattato con un vero e proprio lancio comunicativo: per creare attesa, coinvolgere e per promuovere i valori dell’organizzazione. Un video emozionale predispone positivamente chi lo riceve, arriva prima di altri messaggi e accende l’attenzione.

Il contenuto emozionale fa appello alle emozioni e le attività così concepite dal punto di vista neurologico, rimangono nella memoria a lungo termine, quella che conta e che crea ricordi. Inoltre creano un collegamento con un futuro comportamento che sarà legato a questo ricordo.

Con questo innovativo approccio, la formazione diventa cinema nella realizzazione di mini serie per il web sceneggiate sulla base di casi reali, che hanno l’obiettivo di veicolare il sistema dei valori aziendali e lanciare temi di grande valenza strategica.

Perchè il coinvolgimento emotivo?

1. COCA COLA

Siamo in una scuola, c’è una vending machine, provate un pò a vedere cosa è capace di distribuire? L’obiettivo dell’attività di marketing emozionale era quello di distribuire felicità ed allegria, come recita anche la mission della marca. Pensiamo ci sia riuscita pienamente, l’effetto Coca-Cola è stato contagioso così come la divulgazione delle immagini che hanno caratterizzato l’attività.

2. GOOGLE

Google ha adottato un video come strategia di marketing emozionale. Esso ci racconta di un padre che invia alla figlia tutti i momenti importanti dalla sua nascita e i primi anni di vita. Il video, bello, commovente e stimolante è una vetrina per molti prodotti Google, da Gmail a YouTube. Immaginate come si possa essere diffuso, sempre perché le emozioni sono un driver importante per la condivisione.

3. WestJet Christmas Miracle: real-time giving

Era Natale e ad un gruppo di passeggeri in attesa di volare è stato chiesto di lasciar detto a Babbo Natale cosa avrebbero desiderato. Tutti hanno espresso i loro desideri, bambini ed adulti, poi sono saliti in volo e una volta atterrati provate a scoprire cosa è successo? Un’idea della compagnia aerea WestJet con l’obiettivo di deliziare i suoi passeggeri e una strategia di marketing emozionale eccellente perché grazie alla leva emotiva l’evento è diventato virale e si è diffuso sul web portando con sé una immagine di una marca attenta, full of service, con l’unico obiettivo di far stare il meglio possibile i propri clienti.

Desideri maggiori info?

Siamo a tua disposizione per analizzare e creare il progetto comunicativo e formativo più coinvolgente di sempre.